SPAZIO MATERNITA’

Pubblicato da il 3 dicembre, 2016 in PROGETTI SPECIALI, PROGETTI SPECIALI RECENTI | 0 commenti

SPAZIO MATERNITA’

"BEBE' A BORDO... E ADESSO?"

L

’esperienza unica, meravigliosa ed affascinante del parto apre la strada a quello che dovrebbe essere un momento particolarmente emozionante  della propria vita: il contatto con il proprio bambino e la relazione speciale con lui…

Spesso però questo momento non viene vissuto come tale perché si affacciano immediatamente dubbi e timori sull’accudimento del piccolo, e talora sull’allattamento, interferenze dall’esterno che ci dicono Cosa fare, ritmi che cambiano, relazioni coniugali che si ridefiniscono, insomma, tante cose in pentola che ci fan dire “…nessuno me lo aveva detto…”

Per questo “BEBE’ A BORDO … E ADESSO?” è un breve percorso pensato proprio per tutte le  mamme e i papà che hanno curiosità di conoscere tutto ciò che comporta l’arrivo di un bebè, sia da un punto di vista molto pratico (cosa occorre per l’accudimento.. ambienti, sane abitudini ed altre gestioni di vita quotidiana…) sia dal punto di vista emotivo (i primi momenti di vita del nostro bambino; emozioni di mamma e papà; come riconoscere e rispondere ai bisogni espressi dal nostro piccolo…)

Gli  incontri riguarderanno:

1.     La preparazione dell’ambiente per il rientro a casa (cameretta, lettino/culla, temperature, abbigliamento, prodotti importanti per il neonato e la mamma…)  e (se ce ne sono) la gestione dei fratellini più grandi: cosa fare per renderli partecipi, mantenere il loro senso di sicurezza in famiglia e renderli accoglienti con il nuovo arrivato!

2.    Quanti adulti intorno al bebé: ruoli e atteggiamenti salutari; coerenza tra papà e mamma nei messaggi al bebè; come gestire i rapporti con i nonni o le altre persone.

3.    La magia dell’allattamento: come nasce una relazione speciale; l’alimentazione della mamma, fondamentale durante l’allattamento. Allattamento difficoltoso: come non arrendersi, indicazioni e consigli dalla mia esperienza personale “un magico ed intenso viaggio nella relazione con il mio bambino…”

4.    Permessi e bisogni: quando e come uso di ciucci, biberon, ecc…; quando e come le “prime uscite” fuori casa.

5.    Il sonno: come favorirlo e come gestire l’addormentamento del bambino (da solo nella sua cameretta? nel suo lettino? insieme ai genitori? Come capita?…) per il suo maggior benessere e per la serenità anche della coppia coniugale.

 

Il percorso solitamente si svolge a partire dal sesto mese di gravidanza. Successivamente alla nascita del bimbo potrà essere organizzato un incontro in cui condividere i vissuti del parto e del rientro a casa, per accogliere le emozioni intense e profonde provate in questi importanti momenti e fornire uno spazio per la gestione degli aspetti più difficoltosi, in modo da prendercene cura e promuovere la maggior serenità possibile al neonato e ai suoi genitori . Riconoscere, esprimere e gestire i nostri primi vissuti come mamma e papà consentirà di saper accogliere le emozioni del nostro bambino.

E’ inoltre previsto un incontro successivo, intorno ai sei mesi del bambino, quando inizia a contattare il mondo intorno a sé ed esplorarlo più attivamente:

Si cresce: come agevolare l’autonomia rimanendo “base sicura”…

Gli incontri si tengono il sabato primo pomeriggio (ore 15-16,30 circa) ogni quindici giorni, presso il Centro Iris di Arezzo (Centro di consulenza, diagnosi e terapia psicologica), via Tanucci 18, Arezzo.

 Al  termine di ogni incontro, per chi vuole, sarà possibile gustarsi insieme un dolce momento goloso (thé, tisane e dolcetti/snack consentiti alle pance!)

Per la partecipazione è previsto un contributo minimo di 15 € a incontro

Per iscrizione contattare la Dr.ssa Silvia Cantelli, tel. 333.2359090.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>